NON SI DEVE ABBASSARE LA GUARDIA!! - La Giornata della Memoria
 
    Stai leggendo il giornale digitale di IS Einaudi Pareto su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    NON SI DEVE ABBASSARE LA GUARDIA!!

    La Giornata della Memoria

    Il 27 gennaio è una ricorrenza internazionale, per commemorare le vittime della Shoah (lo sterminio degli ebrei).

    Si è stabilito di celebrare il giorno della memoria ogni 27 Gennaio perché nel 1945, quel giorno, le Truppe dell'Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. La scoperta di Auschwitz e le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono, per la prima volta, l'orrore del genocidio nazifascista. Quando i cancelli di Auschwitz si aprirono, vennero mostrati al mondo intero non solo i testimoni della tragedia, ma anche gli strumenti di annientamento e tortura di quel lager nazista.

    Fu stabilito, quindi, che la giornata della memoria coincidesse con la data della liberazione del campo.

    Per ricordare questo giorno importante, le scuole organizzano varie attività, che possono variare dalla visione di film alla lettura di documenti o articoli di giornale. In classe infatti abbiamo letto vari articoli in cui purtroppo possiamo vedere che ancora oggi esistono persone in grado di portare odio verso gli ebrei, nonostante si celebri la Giornata della Memoria proprio per non dimenticare. Alle 2:00 di notte, Madiha, proprietaria di un bar a Rezzato in provincia di Brescia, ha trovato distrutte le vetrine del suo bar, le tende parasole squarciate, scritte con insulti pesanti, svastiche, una croce celtica ecc. Tutto quello che non si vorrebbe né vedere e sentire in un giorno così importante e mai. In un altro paese della Lombardia, abbiamo un altro fatto terribile, qualcuno ha aperto una cassetta di una biblioteca che si occupava dello scambio di libri aperti a tutti, bookcrossing, ha preso un libro "la lettura agli ebrei di San Paolo" lo ha fatto a pezzi e lasciato lì. Questo solo per aver letto la parola "ebrei", perché questo libro parlava d'altro, era un libro del Nuovo Testamento. Questa è la dimostrazione del fatto che, nonostante si celebri questo giorno per non dimenticare, per non compiere più gli stessi errori, molte persone invece continuano a sbagliare.

    Tutto questo è crudele e tutt’oggi non dovrebbe esistere nulla del genere, al contrario dovremmo essere tolleranti l’uno verso l’altro e aiutarci senza tenere conto delle differenze religiose, di razza e di pensiero...

    Ma non si deve mai abbassare la guardia e ricordare sempre nonostante tutto.

    di Federica Aricò e  Giulia Davì - classe IV G Professionale

    Redazione IS Einaudi-Pareto


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi