Cosa si fa per San Giuseppe in Sicilia? - IO RESTO A CASA... E FACCIO LE SFINCE!
 
    Stai leggendo il giornale digitale di IS Einaudi Pareto su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Cosa si fa per San Giuseppe in Sicilia?

    IO RESTO A CASA... E FACCIO LE SFINCE!

    La figura di S. Giuseppe è molto venerata in Sicilia e lo dimostra anche semplicemente il fatto che almeno una persona in famiglia si chiami Giuseppe...o Pino, Peppe, Pippo e via dicendo.

    Come ben sappiamo, in questo momento l’Italia e tutto il resto del mondo stanno vivendo un periodo molto difficile a causa del COVID-19: non si fermano soltanto la scuola, l’economia, le attività sociali, ma anche le tradizioni storiche siciliane, molto importanti per gli abitanti dell’isola, riguardanti la festa di S. Giuseppe, conosciuta anche come “Festa del Papà”. Generalmente, infatti, varie città siciliane dedicano al santo suggestive manifestazioni religiose. A Caccamo, due domeniche prima del 19 marzo va in scena “A’ Retina”, che non è altro che una sfilata di muli bardati a festa, accompagnati dalla banda musicale, che fa il giro del paese, raccogliendo le “Prumisioni” (offerte). Poi è la volta della “ Scalunata”, una lunga scala di ceri illuminati, in cima alla quale si trova la statua di San Giuseppe insieme al Bambinello.

    Molto importanti, soprattutto nel Palermitano, sono le Vampe, degli immensi falò accesi la sera del 18 marzo, che praticamente illuminano a giorno l’intero circondario: una tradizione molto antica e molto sentita, che, nonostante la sua pericolosità, si ripete tutti gli anni. 

    In molti paesi siciliani, poi, vengono allestiti gli Altari e le Tavolate di San Giuseppe, cui tantissime famiglie contribuiscono con preparazioni gastronomiche tradizionali. 

    E quest'anno? Davvero faremo trascorrere questa festa senza onorare le tradizioni degli avi? Be', c'è una cosa che possiamo fare senza contravvenire alle norme di prudenza: cercare di mantenere la tradizione vivendola in casa, nell'intimità della famiglia.

    Del resto, San Giuseppe è proprio il simbolo della famiglia, dell’umiltà e quindi anche dell’amore verso le cose semplici e genuine: e semplici e frugali sono anche gli ingredienti delle ricette che la tradizione siciliana propone per la sua festa. Ecco qualche proposta sana e appetitosa. 

    Per un primo piatto molto semplice e fatto con ingredienti poveri possiamo preparare il “Minestrone di S. Giuseppe”, una minestra di pasta, legumi e verdure, che secondo la tradizione veniva preparata in grossi pentoloni e poi distribuita su grandi tavolate; se vogliamo qualcosa di più sfizioso, ecco la pasta con le sarde, una prelibatezza nota a tutti i buongustai. Non farei mancare il “Pane di San Giuseppe”, che non è altro che un pane tondo, inciso in superficie e condito con semi di finocchio: tradizione vuole che venga benedetto in chiesa.  

    Invece, tutt’altro che povera è la sfincia di San Giuseppe,  una frittella piuttosto rigonfia, ricoperta di ricotta con frutta candita, così profumata e fragrante che non mangiarla è un vero peccato.

    E allora, rispolveriamo la ricetta della nonna e...buon San Giuseppe a tutti!

    di Rachele Puccio


    Parole chiave:

    cultura , san giuseppe

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi