ACQUISTARE O NON ACQUISTARE: MA E’ QUESTO IL VERO PROBLEMA? - Una risposta esiste, si chiama Commercio equo
 
    Stai leggendo il giornale digitale di IS Einaudi Pareto su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    ACQUISTARE O NON ACQUISTARE: MA E’ QUESTO IL VERO PROBLEMA?

    Una risposta esiste, si chiama Commercio equo

    11 Maggio 2020: il mondo è segregato in casa per una pandemia, ma agli occhi di chi si difende dal virus si offre uno spettacolo ormai raro; fiumi limpidi, delfini lungo le coste, tappeti rosa di fenicotteri e altri fenomeni naturali meravigliosi.
    Già: il mondo si è fermato, insieme con una gran parte del commercio, e la natura sembra rivivere, quasi ringraziarci. Spinoso quesito: per salvare il nostro pianeta dobbiamo dunque rinunciare a tutto ciò che il progresso e la tecnica ci offrono? Forse non è necessario, basta diventare consumatori consapevoli e solidali. L'opportunità esiste e si chiama Commercio equo.
    Il Commercio equo garantisce ai produttori e ai dipendenti un giusto guadagno, garantendo anche la tutela del territorio.
    La strategia vincente è quella di vendere direttamente il prodotto al cliente finale.
    Inoltre, si usano materie prime provenienti da fonti sostenibili, preferibilmente acquistandole localmente. Le tecnologie impiegate rispettano l’ambiente e l'organizzazione sostiene iniziative a favore della riduzione del consumo energetico.
    Anche per l’imballaggio dei prodotti viene usato materiale riciclabile o biodegradabile.
    Certo, in un mondo ormai globalizzato anche nei gusti e nei consumi è difficile far emergere queste iniziative, ma nulla è impossibile.
    Del resto, oggi tutti siamo a conoscenza dei rischi che corre il nostro pianeta.
    Spesso bambini e ragazzi si pongono domande come: “Che posso fare io? Come posso contribuire a salvare il pianeta?”. Le risposte, magari, possono sembrare infantili e troppo scontate, ma non lo sono.
    Che possiamo fare? Basta iniziare dalla quotidianità: possiamo avere gli stessi prodotti e gli stessi servizi da imprese che usano modalità diverse di produzione, bisognerebbe semplicemente scegliere le giuste aziende da cui acquistare.
    Questa è una delle cose che noi comuni cittadini potremmo fare per contribuire a salvare il nostro pianeta. Se iniziassimo ad usare materie prime da fonti sostenibili, materiale riciclabile o biodegradabile, probabilmente i delfini al largo, i fiumi limpidi e i tappeti rosa di fenicotteri li potrebbero vedere anche i nostri figli, i nostri nipoti e pronipoti.
    Non è impossibile salvare il pianeta, è servita una pandemia a farcelo capire, il ritorno alla normalità potrà essere accompagnato da nuovi comportamenti più consapevoli e sostenibili.
    Basta volerlo.

    di Martina Sessa


    Parole chiave:

    commercio , equoesostenibile

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi