LA RICETTA PER UNA DAD DI SUCCESSO - Riflessioni alla fine del percorso di DIDATTICA a DISTANZA all’ I.S. EINAUDI-PARETO
 
    Stai leggendo il giornale digitale di IS Einaudi Pareto su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    LA RICETTA PER UNA DAD DI SUCCESSO

    Riflessioni alla fine del percorso di DIDATTICA a DISTANZA all’ I.S. EINAUDI-PARETO

    Questo articolo nasce dall’esigenza di fare alcune riflessioni sulla DAD implementata all’Istituto Einaudi Pareto di Palermo. Onestamente non voglio soffermarmi su cosa è la DAD, sugli svantaggi e vantaggi che porta con se; piuttosto sento l’esigenza di tirare le somme di questa esperienza vissuta nel nostro istituto e provare a raccontare come sia stato possibile riuscire a mettere in moto  in tempi brevissimi  una macchina di fatto complessa che ha coinvolto più cento docenti e circa 1000 studenti.

    La risposta non è difficile da trovare, è racchiusa in una parola : ORGANIZZAZIONE.

    Il termine  indica l’azione e risultato dell'organizzare  che a sua volta significa dare una struttura ordinata a qualcosa, mettendo i vari elementi che la compongono in connessione tra loro, così che possano operare insieme per un fine determinato.

    In poche parole  si è trattato di ordinare, regolare, preparare, disporre, predisporre, programmare, pianificare, progettare, sistemare, allestire, strutturare, impostare, coordinare  azioni  affinché si mantenesse l’omogeneità dell’intervento e tutti gli studenti  avessero garantite uguali opportunità di apprendimento.  Il lavoro all’unisono, unidirezionale , pur nel mantenimento e nel rispetto dell’individualità del singolo docente, è stato garantito dalla  istituzione di due aree digitali di supporto on line: Teledidattica e  DidatticaPtof.

    All’interno dello spazio Teledidattica sono state elaborate le soluzioni tecnologiche di supporto all’organizzazione e alla didattica, sono state accreditate tutte le Google Classroom attivate dai diversi consigli di classe in modo da poter dare un supporto immediato ai docenti nel caso  di problematiche dovute all’uso dello strumento.

    DidatticaPtof, invece,  è stato previsto per il supporto didattico, per l’archiviazione della documentazione relativa alla rimodulazione della progettazione didattica e di tutte le altre attività dei consigli di classe, inclusi i verbali in formato digitale, ed i link di collegamento alle registrazioni dei consigli di classe attraverso Meet Hangouts, per la creazione dei moduli DOC di Drive per il monitoraggio dell’azione didattica e della documentazione relativa alla tabulazione dei risultati, per tutta la documentazione che man mano è stata fornita  a supporto della DAD.

    Infine all’interno del Sito ufficiale della Scuola è stato creato uno spazio web dedicato alla DAD dove è stato possibile reperire, più facilmente, tutte le informazioni, documentazione e link, anche esterni, utili all’attuazione della didattica a distanza. In questo spazio è stato possibile, inoltre, reperire le informazioni relative alle riunioni di staff e del collegio docenti ed uno spazio della sezione del sito è stato dedicato anche alle famiglie, che sempre in forma elettronica,  hanno potuto richiedere il ricevimento agli insegnati. Non è stato trascurata la rilevazione e partecipazione degli alunni alla DAD effettuata attraverso un’applicazione di Drive che permette agli allievi di registrarsi per ogni ora di lezione, un Data Base elabora le presenze e permette una ricerca multipla (per classe, per materia, per data etc.). Questa procedura è stata attivata per individuare con precisione gli alunni in dispersione e, soprattutto, per capirne le motivazioni, incluse quelle legate alla non disponibilità di dispositivi e di connessione. Nel caso in cui la mancata partecipazione sia collegata alla mancanza di dispositivi, la Scuola ha attivato  tutte le necessarie procedure per dotare, per quanto possibile, gli allievi di tablet e computer.

    Le principali Web Application utilizzate dai docenti della scuola per porre in essere la loro azione didattica sono state GSuite Educational ed in particolare:  Google Classroom Meet Hangouts ,Drive, Gmail Doc, Fogli, Presentazioni (condivisi) Jamboard Piattaforme E-learning Edmodo Moodle Etwinning e altre Web Applicationcome  Zoom, Openboard, Whatsapp, Padlet ,Quizziz. Ogni classe ha  costituito una propria Google Classroom all’interno della quale i docenti hanno potuto interagire direttamente con i colleghi e gli alunni o per comunicare, periodicamente, le attività che sono state svolte in altre modalità di DAD. Con l’intento di supportare i docenti nel loro impegnativo lavoro, sono state date indicazioni che, fermo restando il diritto alla libertà di insegnamento, hanno potuto garantire altresì alcuni diritti fondamentali degli alunni, delle famiglie ma, anche, degli stessi docenti stante la particolarità delle modalità tipiche della DAD. Per esempio  non è stato consentito interagire con gli alunni, attraverso i diversi dispositivi, in fasce orarie al di fuori del proprio orario di servizio; non è stato consentito improvvisare video lezioni o video chiamate non concordate precedentemente con gli studenti; ogni docente, sempre all’interno del proprio orario ha potuto  organizzare eventuali video -lezioni o videoconferenze, di 45 min., nel limite massimo di due/tre volte per settimana.

    Una tale organizzazione ha coinvolto tutto lo staff di presidenza, coordinato dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Maria Rita Di Maggio, rappresentato dalla prof.ssa Condò Maria Luisa Vicepreside dal prof.Luppino Gaspare Collaboratore del DS dal prof.Marino Fabio Animatore Digitale dalle prof.ssa Puccia Maria FS PTOF dalla prof.ssa Urso Rosalia FS Didattica dal prof.Gallo Salvatore responsabile Sito della scuola.

    Ultimo ma non meno importante, direi ugualmente fondamentale,  è stato il livello professionale del corpo docente dell’ Istituto Einaudi-Pareto, già pronto o comunque in possesso di pre -requisiti conseguiti  grazie ad un  Piano di Formazione per il personale scolastico che, fin dall’emanazione della legge 107/2015, ha cercato di perseguire le indicazioni del PNSD.

    Il successo del percorso, nonostante i limiti naturali generati dal suo carattere innovativo, ricade ancora una volta nel livello di professionalità che l’istituto nel suo insieme esprime ed in  quella determinazione fattiva e intenzionale di tutti noi  ad intraprendere una o più azioni volte al raggiungimento di uno scopo preciso: garantire un’istruzione di qualità inclusiva ed equa e promuovere opportunità di apprendimento continuo per tutti.

    di Ida Mariolo - Docente


    Parole chiave:

    DAD all'IS EINAUDI-PARETO

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi